Centro Medico DUAM

L'eccellenza scientifica in Urologia, Uro-Oncologia e Andrologia a Milano


+0
Pubblicazioni Scientifiche

+0 anni
Esperienza Clinica e Chirurgica

+0 / anno
Prestazioni

Sangue nelle urine

Quali sono le cause? Come si distingue? Cosa occorre fare?

...
Studio DUAM

La fuoriuscita di sangue nelle urine si definisce ematuria e deve sempre essere valutata con grande attenzione, in particolar modo quando il paziente vede proprio con i suoi occhi le urine rosse o rosate (macroematuria). Al contrario le urine possono avere un colore sempre normale ma l’esame delle urine puo’ identificare tracce di sangue (microematuria).

Quali sono le cause?

La presenza di sangue nelle urine può essere collegata sia a problematiche benigne (cistite, prostatite, calcolosi delle vie urinarie, infezioni) sia a problematiche maligne (neoplasie del rene o della vescica).

Cosa cambia se il sangue si osserva all’inizio o alla fine della minzione?

Generalmente se il sangue si osseva all’inizio della minzione (ematuria iniziale) l’origine dell’ematuria è prostatica; se il sangue si osserva più’ al termine della minzione (ematuria terminale) la ematuria ha più frequentemente una origine vescicale. Nel caso in cui invece le urine sono rosse dall’inizio alla fine della minzione si pensa ad una ematuria di origine alta, cioè ureterale o renale.

Cosa occorre fare?

In presenza di sangue nelle urine è indicato consultare un Medico Urologo che in base al tipo di sanguinamento e al quadro clinico, valuterà la necessità di esami di approfondimento (come urinocolture, esame delle urine, ricerca di cellule tumorali, ecografia apparato urinario, cistoscopia flessibile, etc.) e l’eventuale somministrazione di una terapia antibiotica o antidolorifica.

Altri articoli

Vuoi prenotare o avere maggiori informazioni?

Telefonaci, utilizza il nostro Modulo di contatto oppure vai alla pagina Contatti